Numero chiuso

Lunedì, 20 Febbraio 2012 11:44

Test di Medicina: per il TAR le domande sono sbagliate!

Scritto da
Pubblicato in Numero chiuso
Il Tar del Lazio pronunciatosi su un ricorso dell'Udu ha ritenuto che il test di quest'anno contiene una domanda sbagliata e ha ammesso all'Università una studentessa dell'Università di Modena. Sono anni che l'Unione degli Universitari denuncia errori e illegalità nel test, domande annullate e completamente estranee ai programmi della scuola superiore. Si può mettere nel test una domanda sulla "grattachecca romana" e sul chiosco romano di granite la Sora Maria? O ancora sulla bacheca facebook di Vasco Rossi? Il Tar ha analizzato così altri test, oltre quelli predetti della Sapienza sulla cui illegittimità non si discute neanche, e ha decretato…
l Tar Lazio accoglie il ricorso per l'Unione degli Universitari e ammette al corso di laurea in Medicina e Chirurgia dell'Ateneo romano della Sapienza un altro studente disabile. Il TAR Lazio censura ancora una volta il comportamento dell'Ateneo romano verso gli studenti disabili rilevando "che al ricorrente, disabile rispetto agli altri concorrenti in quanto affetto da "Dislessia" non appaiono essere state offerte in sede di svolgimento delle prove a test, le condizioni e gli strumenti appropriati a tale suo particolare stato". Secondo il Tar del Lazio sono sorrette da sufficienti elementi di buon esito le censure del candidato con le…
Giovedì, 09 Febbraio 2012 13:23

Vinta la battaglia dall'UDU Aquila su Scienza della Formazione

Scritto da
Pubblicato in Numero chiuso
Il trionfo del ricorso come l'incipit di un cammino all'insegna della legalità U.d.U. "Aboliremo tutte le soglie che impediscono l'accesso e l'ordinanza del Tar del Lazio è solo l'inizio, ora bisogna estendere il provvedimento a tutti Italia". Una "soglia minima" di punteggio pari a 60 su 80 punti, come si legge nel nel DM 4 agosto 2011, è imposta quale limite per ottenere la sufficienza nei test di ingresso di scienze della formazione dall'ex Ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini ed è sembrata un disincentivo per gli studenti desiderosi di accedere alla facoltà prescelta. Nelle prove per l'ammissione al Corso di laurea…
Giovedì, 09 Febbraio 2012 13:11

Anche il TAR Cagliari dà l'OK per i trasferimenti dall'estero

Scritto da
Pubblicato in Numero chiuso
Mediante l’ordinanza datata 8 febbraio 2012 il TAR Sardegna ha statuito l’illegittimità del rifiuto prestato dall’Ateneo di Sassari al trasferimento in Italia, presso la facoltà di Medicina e Chirurgia, di uno studente proveniente dall’Università di Bruxelles. Nonostante l’Ateneo si fosse appellato all’applicazione della L. 264/1990 (in materia di accesso programmato) il TAR Cagliari ha disposto l’iscrizione con riserva del ricorrente al corso di studi accogliendo le censure sollevate dall’Avv. Michele Bonetti e Santi Delia in merito all’inapplicabilità al caso di specie della normativa richiamata. L’ordinanza Sarda costituisce l’ulteriore conferma di quanto sino ad oggi fatto dall’Avv. Bonetti e dall’UDU in…
Ancora una vittoria sui trasferimenti dalle università estere. Dopo i trasferimenti dall’estero (Romania, Belgio, Spagna) accolti al Tar Abruzzo e in altri Tribunali Amministrativi Regionali, dopo i primi ricorsi straordinari vinti presso la sezione consultiva del Consiglio di Stato, in data 21.12.2011, dopo l’accoglimento del trasferimento da un’università rumena di odontoiatria, arriva anche la vittoria dinanzi al Tar Calabria – sezione Catanzaro. Il Collegio ha, infatti, ritenuto “che nessuna norma prescrive, per il caso di iscrizione ad anni successivi al primo per trasferimento da altra Università sita in un Paese comunitario, quale la Romania, l’effettuazione di una prova preselettiva ulteriore…
Sabato, 28 Gennaio 2012 11:21

Problemi nell'immatricolazione?

Scritto da
Pubblicato in Numero chiuso
IL TAR LAZIO DICHIARA NON AMMISSIBILE L’ESCLUSIONE DEGLI STUDENTI DAL CORSO DI LAUREA PER NON AVER ESPRESSO NEI TERMINI LA LORO VOLONTA’ DI IMMATRICOLARSI Con l’ordinanza cautelare n. 151/2012 prov. caut. il Tar Lazio ha ammesso al corso di laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Roma “La Sapienza” due studenti che avevano espresso la volontà di immatricolarsi dopo la scadenza dei termini indicati dall’Ateneo. Il Collegio ha ritenuto che l’esclusione degli studenti non può in alcuna maniera essere giustificata dal decorso dei termini indicati dall’Ateneo, accogliendo le censure sollevate in merito alla natura non decadenziale della scadenza universitaria…
DENUNCIA STUDENTESCA GRAVISSIMA "ALTROCHE' SFIGATI, SIAMO STATI INGANNATI DALL'UNIVERSITA' " L’Associazione studentesca di Roma3 “Ricomincio dagli studenti” insieme all''Unione degli Universitari ricorrono l’Antitrust e inoltrano atti di diffida al MIUR e all’Università di Roma Tre per una pubblicità ingannevole di un corso di studi dell'università romana: "Altrochè sfigati, siamo stati ingannati dalla nostra stessa Università". Spiega i motivi del ricorso il coordinatore nazionale dell’Udu Michele Orezzi “vi è una disparità tra i laureati in Educatore Professionale presso le facoltà di Medicina e Chirurgia e i laureati in Educatore professionale di comunità presso la facoltà di Scienze della formazione . Solo…

Visite oggi 738

Visite Globali 2964671